06/04/2017

Dopo appena 36 ore dall’apertura dello sportello per la presentazione delle domande per i programmi di investimento delle imprese nelle aree di crisi industriale non complessa (legge n. 181/1989), sono state presentate a Invitalia 231 domande, il cui fabbisogno, in termini di agevolazioni richieste, è largamente superiore alle risorse disponibili, pari a complessivi 124 milioni di euro.

Questo risultato, che testimonia l’apprezzamento del sistema delle imprese per le agevolazioni, ha tuttavia reso necessario, come previsto dalla normativa, procedere, con decreto del 5 aprile del Direttore generale degli incentivi alle imprese alla chiusura dello sportello, per esaurimento della dotazione finanziaria disponibile, a partire da oggi, 6 aprile 2017.

Fonte MISE.